La Galleria Goffi Carboni si è sempre rivolta all’arte come fenomeno internazionale, non limitandosi alle espressioni locali o italiane. Il suo interesse è stato sempre vivo per le manifestazioni artistiche di paesi come Francia, Inghilterra e Olanda. I mobili italiani, inglesi, francesi ed olandesi, gli orologi, i bronzi, i lampadari, i dipinti, gli acquerelli e i disegni su carta sono trattati insieme alle stampe antiche da collezione e da decorazione.


cliccare sulle foto per ingrandirle


Galleria Goffi Carboni Antiquariato

Palazzo Simonetti e Archivio Simonetti. Su RomaSegreta.it - Via Vittoria Colonna https://www.romasegreta.it/prati/via-vittoria-colonna.html

Hugo von Grundherr (1874-1956), Ritratto di Celeste Soldini, ad olio su tela, firmato e datato 1828.

Attilio Simonetti (1843-1925), Odalisca, olio su cartone, 1861. Da Mariano Fortuny y Marsal, quando condividevano lo Studio a via Flaminia.

"La Regina Vittoria di Inghilterra" (1819-1901), disegno on tecnica mista su carta del pittore milanese Luigi Galli (1817-1900).

Attilio Simonetti (1843-1925), "La moglie Celeste con la figlia Emma". Acquerello su carta. 1880 ca.

Giovanni Paolo Bianchi (1590-1654) e Johann Christoff Storer (1611 ca.-1671), In ricordo delle virtù della Regina Isabella di Spagna, acquaforte.

Da "Temple des Muses...", acquaforte, 1795. Le Danadi condannate a riempire eternamente un vaso bucato.

Raro Arcile in noce con ricca bugnatura. Bologna, inizio secolo XVIII.

Scrivania fiorentina in palissando con intarsi in legni vari, epoca Luigi XV, metà del XVIII secolo. Proveninza Collezioni Simonetti.

"The enthusiast", dipinto su placca circolare in porcellana, montato su bronzo dorato, Inghilterra, sec. XIX.

Attilio Simonetti (1843-1925), Gentiluomo in abiti settecenteschi. Matita, carboncino e biacca su carta. Firmato.

Ippolito Caffi (Belluno 1809-1866), Veduta di Cernobbio e del Lago di Como. Acquerello monocromo su carta datato 1850. Provenienza Collezione Dovizielli e, per discendenza, ai suoi eredi.

Scatola da aghi decagonale di forma allungata, con decori longitudinali alternati in smalti turchesi e neri. Svizzera o Germania, fine del sec. XVIII. Provenienza Collezione Manlio Goffi.

Scatola da aghi ottagonale di forma allungata con decoro diagonale guilloché alternato a bande smaltate. Reca una marca francese ET introdotta nel 1893. Probabile manifattura svizzera della fine del sec. XVIII. Provenienza Collezione Manlio Goffi.

Accessori diversi: Un ventaglio francese del '700, una cintura e collana in oro e smalti di epoca Impero, una serie di bottoni francesi in acciaio cromato fine '700 e due porta aghi del '700.

Mariano Fortuny y Madrazo (1871-1949) Diagonale di cotone stampato e cuscino con lo stesso disegno, Venezia, 1920-40. Cm 175x232 e 175 x 315.

   
...