La Galleria Goffi Carboni si è sempre rivolta all’arte come fenomeno internazionale, non limitandosi alle espressioni locali o italiane. Il suo interesse è stato sempre vivo per le manifestazioni artistiche di paesi come Francia, Inghilterra e Olanda. I mobili italiani, inglesi, francesi ed olandesi, gli orologi, i bronzi, i lampadari, i dipinti, gli acquerelli e i disegni su carta sono trattati insieme alle stampe antiche da collezione e da decorazione.


cliccare sulle foto per ingrandirle


Vaso in porcellana cinese di epoca Kangxi (1662-1722), montato in Francia in bronzo dorato e con due figurine in porcellana tedesca Meissen raffigurante musici. Epoca metà sec. XVIII. Collezione Manlio Goffi.

Giovanni Maria delle Piane, detto il Mulinaretto(1660-1745), "Dama con il Liuto". Provenienza Collezione Simonetti.

"Annunciazione" del pittore fiorentino Giovanni Camillo Sagrestani (1660-1731). Cm 78 x 58. Provenienza Collezione Manlio Goffi.

Federico Faruffini (1831-1869), "Il sogno dell'Artista", olio su tela, cm 51x39. Provenienza: Collezione Dovizielli.

Giuseppe Canella (1788-1847), "Veduta notturna sul lago con una edicola religiosa", dipinto ad olio su tela cm.44x66, firmato. Provenienza Collezione Dovizielli.

Ippolito Caffi (1809-1866). "Veduta del Fiume Piave, da Belluno alla borgata Ponte delle Alpi, chiamata, fino al 1867, Capodimonte". Penna e inchiostro su carta. Firmato in basso a sinistra. Cm. 15,5x25,5. Provenienza Collezione Dovizielli

Attilio Simonetti (1843-1925), ritratto di gentiluomo in abiti settecenteschi. Penna e inchiostro nero e bruno su carta. Firmato. Cm. 14x11. Provenienza Collezione Simonetti.

Romano Dazzi (Roma 1905-1976). "Aviatori". Disegno a sanguigna su carta, cm. 21x31. Provenienza Collezione Privata, Roma.

Testa di Narciso in marmo bianco di epoca imperiale romana, I°-II° sec. d.C., su di un busto neoclassico sostenuto da un pilastro in travertino.

Sfera armillare con base in marmo portasanta, sec. XVIII-XIX. Altezza totale, cm 112.

Bacco circondato da puttini, porcellana della manifattura Doccia, sec. XVIII. Altezza cm 18.

Orologio romano in palissandro con il quadrante firmato Angelo Passari Roma, meccanismo con suoneria ad ore e quarti, a richiesta sveglia. Roma, fine del XVII secolo, h. cm. 46.

Scrivania fiorentina in palissandro e altri legni con un cassetto, ripiano estraibile e leggio. Ultimo quarto del sec. XVIII. Provenienza Collezione Simonetti.

Coppia di poltrone laccate e dorate. Piemonte, epoca Luigi XV, metà del XVIII secolo.

Georges Vacher ebanista, tavolino in frassino a due cassetti contrapposti con piano a libretto. Dimensioni cm 77 x 54 x 54. Piano aperto, cm 108 x 54. Francia. 1830 circa.

Eccezionale arcile bolognese in noce con ricca bugnatura. Bologna, inizio secolo XVIII, cm. 135 x 196 x 83.

Scatola da gioco in lacca a fondo giallo decorata con l’applicazione di stampe policrome a soggetto orientale (ad "arte povera"). All'interno, un vassoietto e quattro scatolette con fiches in avorio, dipinte a tempera. Venezia, sec. XVIII.

Un piatto ovale (diam. cm 35), due tondi (diam. cm 26,5), e due a forma di conchiglia (diam. cm 18,5) in maiolica con lo stemma del Conte Antonio Greppi. Milano, Manifattura Clerici 1774/1778.

Coppia di candelabri in bronzo dorato a tre luci, Francia, circa 1800. Altezza cm 43.

Mariano Fortuny y Marsal (1838 –1874), "Idilio", 1865, acquaforte.

Cesare Biseo (1843-1909), "Studi di leoni", acquaforte e puntasecca firmata C.Biseo, dal vero_ Roma 1869, e dedicata All'ottimo mio amico A. Simonetti. Stampata su carta cina applicata su carta (chine-collé).

Livio I Odescalchi, Duca di Bracciano (1652 - 1713), nipote di Papa Innocenzo XI, medaglia in bronzo, con tracce di doratura, 1699.Sul verso la veduta dal mare del Porto di Palo.Diam.mm.59,5.

Grande collare di merletto ad ago punto Venezia a grosso rilievo, Venezia, terzo quarto del sec. XVII. Provenienza: Collezioni Simonetti.

Mariano Fortuny y Madrazo (1871-1949), abito Delphos in finissima seta plissettata, anni '20 del sec. XX. Esposto alla mostra “La Divina Marchesa”, Venezia, Palazzo Fortuny, 4 ottobre 2014 - 8 marzo 2015. Provenienza: Collezioni Simonetti.

Abito da Cardinale, fine sec. XIX. Provenienza: Collezioni Simonetti.

   
...